Come dare i numeri...in Francese

Coucou à tous! È con grande piacere che anche noi di Babylon ci uniamo ad istituti ed associazioni d’insegnamento e di promozione della lingua francese nel mondo per festeggiare, oggi 28 novembre, la prima edizione della giornata internazionale del “prof de français” che avrà come temi “innovation et créativité”. Festeggiamo mettendo a disposizione dei materiali ad accesso gratuito circa questa multiforme e meravigliosa lingua e cultura.


300, 132, 5, 4, 33 : come dare i numeri in francese


L’Organisation Internationale de la Francophonie ed il suo Observatoire

300…132…5…4…33…bingo! Verrebbe quasi da pensare che questi numeri fossero una serie vincente del bingo ma non è cosi, o meglio, vincenti però un po’ lo sono.

La Francia fa parte di un’organizzazione che potremo definire insolita per noi italiani, l’Organisation Internationale de la Francophonie (OIF), che si occupa di moltissimi aspetti legati alla lingua francese ed alla cultura. Non si tratta di un ente che si limita alla sola Francia e gli scopi non sono solamente la promozione del patrimonio linguistico-culturale, anzi! Sono ben 88 gli Stati che ne fanno parte sparsi in tutti e cinque i continenti per aiutarsi nella promozione delle reciproche differenze, per promuovere proficui rapporti economici ed avere un occhio di riguardo per il potenziamento della formazione. Un vero e proprio organismo francofono che interessa realtà anche molto diverse tra loro! Un vero valore aggiunto per la protezione e l’espansione del francese.

L’OIF ha un’organizzazione ben strutturata e ruoli definiti. Un compito estremamente importante per gli insegnanti e, in generale, per tutte le persone che hanno a che fare col francese, è quello svolto dall’Observatoire de la langue française, ossia un vero osservatorio virtuale in cui esperti monitorano l’andamento del francese in ogni suo aspetto: quanti parlano francese al mondo? quanti lo imparano? dove? qual è il potere economico di questa lingua? quali le sue potenzialità nel prossimo futuro? Di certo tante domande che almeno una volta sono venute in mente anche a noi ma a cui magari non abbiamo mai saputo rispondere non sapendo dove cercare! E…bingo! Ogni quattro anni l’Observatoire esegue un lavoro scientifico accurato di raccolta dati in tutto il mondo e, con l’aiuto di un comitato di studiosi, cerca di soddisfare queste curiosità per fare in modo che il francese possa evolvere, cambiare, espandersi e crescere sempre più! Il frutto di questi quattro anni di indagini ci danno una piccola brochure di sintesi (che nel 2019 è pure confluita in un libro edito da Gallimard) chiamata La langue française dans le monde. L’ultima uscita è dell’anno scorso.


300


Sono i milioni di persone nel mondo che parlano francese. Possono essere persone che lo parlano come prima lingua fin dalla nascita o invece persone che lo usano assieme ad altre lingue ma comunque in ogni caso ne fanno un uso quotidiano o quasi. L’Europa è oggi il secondo continente per numero di persone che utilizzano il francese quotidianamente. La grande culla moderna di questa meravigliosa lingua è l’Africa, in particolare quella dell’area sub-sahariana e verso l’Oceano Indiano. La tendenza generale in Europa ed in Africa negli ultimi anni è l’aumento dei locutori e da qui al 2050 potrebbe esserlo ancora se relazioni internazionali, politiche linguistiche ed educative sapranno giocare bene i rispettivi ruoli!


132


Questo numero interessa particolarmente a Babylon perché riguarda gli studenti. Sono ben 132 milioni le persone che al mondo frequentano corsi di francese. L’Europa, dove il francese resta in genere la seconda lingua straniera imparata nel ciclo scolastico secondario, è il secondo continente più importante per la quantità di persone che lo imparano. In particolare, nelle zone dell’Europa meridionale in cui si trova la cara Italia le percentuali di persone che sanno il francese ad un qualche livello è molto alta, dal 12% al 25% degli abitanti di questa area parla infatti francese.


5


Nel mondo ci sono moltissime lingue. Sapete quante ? C’è chi dice 6000 c’è chi dice di più. Pensate che il francese è la 5° lingua più parlata al mondo dopo il cinese, l’inglese, lo spagnolo e l’arabo! A causa anche del passato da colonizzatore della Francia, oggi il francese ha tutte le carte per considerarsi una lingua mondiale; un vero valore aggiunto in molte mansioni lavorative.


4


Visto il numero di persone che parlano francese quotidianamente o quasi e considerate le persone che lo studiano, diventa esponenziale la quantità di proposte virtuali in lingua francese. Il francese è infatti la 4° lingua più utilizzata nel web, dietro a inglese, cinese e spagnolo, superando dunque addirittura la posizione che ricopre tra quelle più parlate. E voi? Cercate già su internet in francese? Se siete già studenti alla presa con le risorse disponibili in rete, noi di Babylon vi segnaliamo di provare anche: le curiosità di Arte (Educ’Arte), gli esercizi di TV5MONDE e le notizie di RFI e RTBF.be!


33


La percentuale degli europei che parlano francese. Dal 2010 ad oggi i locutori del francese in Europa sono aumentati del 3% con incrementi maggiori in America e ancor più in Africa!


Il francese, una lingua da coltivare


Come abbiamo visto, i numeri parlano forte e chiaro: il francese è parlato, imparato, insegnato e soprattutto amato! Si, amato, perché se si potessero sommare ai 132 milioni di studenti le persone che adorerebbero poter pronunciare qualche frase con la cosiddetta “r moscia” o quelle che camminando in una città francese si sono innamorate dell’atmosfera o ancora coloro che si appassionano leggendo i classici della letteratura dei nostri cugini, beh, penso che 132 milioni sarebbero decisamente poche! Dati odierni alla mano, il futuro di questa meravigliosa lingua dipenderà dai movimenti demografici, dai rapporti economici internazionali e dall’investimento di Stati ed istituzioni sulla formazione.




13 visualizzazioni

Babylon Lingue Straniere 

ROVIGO

Via Cesare Parenzo, nr. 9

Riccardo Zambon tel. 3281589797

Elisa Belella tel. 3474168060

P. Iva 01524880299 BABYLON di Zambon Riccardo

P. Iva 01540370291 BABYLON LAB di Belella Elisa

MONSELICE

Via Vetta, nr. 20

Gloria Andolfo tel. 3452783110

P. Iva 05112220289 Gloria Andolfo

Le sedi sono aperte tutti i giorni

su appuntamento

 

BABYLON opera in totale osservanza al REGOLAMENTO GENERALE SULLA PROTEZIONE DEI DATI 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016, in vigore dal 25 maggio 2018 e  consultabile qui.

Richiesta informazioni